Consigli spiccioli per 3 giorni a BARCELLONA in agosto

Bene, ora le vacanze sono ufficialmente finite e bisogna tornare alla vita reale.
Non prima di aver dato qualche consiglio a chi pensa a Barcellona come meta estiva per qualche giorno di vacanza.

Stavolta però niente compagnia maschile: sono partita insieme a 3 mie grandi amiche con cui mi trovo benissimo durante i viaggi e con cui ho già affrontato Dublino e Londra nei due anni precedenti. Non poteva sfuggirci certo Barcellona!

QUANDO:
dal 19 al 23 agosto 2013, arrivando la sera e partendo la mattina.
Tempi così ristretti ci hanno permesso di viaggiare leggere, solo col bagaglio a mano RyanAir, anche perché partendo in piena estate per un luogo caldo non era necessario molto abbigliamento! 🙂

Dove DORMIRE:
abbiamo alloggiato al Barcelona Rooms 294 in Roger De Flor 294, a due passi dalla Sagrada Familia, un “B&B” a conduzione famigliare di dimensioni molto ridotte, dove si fa colazione nell’ingresso e si viene accolte dalla cordialità della proprietaria, con diverse dritte sulla città e utili consigli per gli spostamenti.
Siamo 4 ragazze molto unite e squattrinate, scegliamo sempre di dormire in un’unica stanza.
Ho apprezzato molto che il marito della titolare si sia offerto spontaneamente di montare la sponda al letto a castello della camera, che io prediligo sempre e a cui avevo rinunciato la prima notte per la mancanza della sponda, adattandomi a dormire nella piazza e mezzo al piano di sotto in compagnia! 😀

Dove MANGIARE:
non mi sento di consigliare caldamente nessuno dei posti in cui abbiamo mangiato i piatti tipici. Non avevamo una valida guida cartacea e andavamo molto a istinto quando si avvicinava l’ora di pranzo, quindi si è mangiato bene, ma non in modo eccelso un po’ ovunque.
Al Bilbao Berria abbiamo provato le tapas.
Io le ho trovate molto gustose anche se il self-service dal punto di vista igienico forse non è il massimo.
Il conto funziona così, in un’atmosfera da aperitivo: ogni pincho costa 1,65€, se ne prende finché si vuole e alla fine il cameriere conta gli spiedini che erano infilzati in ogni pezzo.
A vostra discrezione farne sparire un paio nella borsa prima che passi a contarli oppure no.

DSCF5939
Però un paio di posti discreti li abbiamo trovati e mi sento di consigliarli!
Il CAN ROS in Roger de Flor 303 ci è stato indicato dalla proprietaria del B&B. Un posto che visto da fuori sembra un Bar Sport qualsiasi, ma dentro offre un menu ricco, saporito ed economico.
Anche da Ugarit in Carrer de Bruniquer 37, un ristorante siriano con diverse succursali in tutto il quartiere Gracia abbiamo mangiato bene e ci hanno anche offerto un budino di riso con miele da dividere in quattro! *_*
Oltre a sconsigliarvi nella maniera più assoluta la guida Mondadori per la visita della città, non saprei quale consigliarvi da consultare per trovare posti economici e validi.
Sappiatemi dire voi!

COSA VISITARE:
ad agosto gli italiani vanno in Spagna. In tanti. E fanno la fila!
La Sagrada Familia è stata inaffrontabile per due giorni: al secondo tentativo per entrare a visitarla ci siamo presentate alle 9:15, un quarto d’ora dopo l’apertura delle biglietterie e la coda girava tutta attorno alla struttura. Impraticabile!

DSCF5615
Per la Pedrera/Casa Milà abbiamo resistito sotto il sole per una ventina di minuti, dividendoci in coppie perché almeno due di noi a turno potessero andare a godere dell’aria condizionata del negozio di souvenir mentre le altre due facevano la fila.
Ne è valsa davvero la pena, la terrazza è uno spettacolo fantastico.
[All’ingresso della Pedrera per avere lo sconto studenti bisogna esibire la tessera dell’università, non si accontentano di ‘studentessa’ scritto sul documento. Io che avevo volutamente lasciato a casa il badge UniBo che non mi è stato ritirato dopo la laurea ho pagato 16,50€ di ingresso, anziché i 14,50€ che speravo di pagare]

Casa Batlò invece coi suoi 20€ di ingresso l’abbiamo saltata con un po’ di rimorso, limitandoci a una foto in esterno. Non ha deluso affatto in compenso il Museo Picasso, con i suoi 3€ di ingresso per i minori di 26 anni!
Praticamente d’obbligo Parc Guell, specie se avete la fortuna, che noi non abbiamo avuto, di imbattervi in Jason Jeans!
Andate di mattina presto però, alle 10 si riempie di turisti e vi troverete le foto affollatissime!

E adesso una serie di consigli davvero spiccioli che ci hanno snocciolato amici, parenti e autoctoni sulle vacanze a Barcellona:

gli spagnoli non masticano inglese nella maggior parte dei casi, quindi se siete abituati ad esprimervi in inglese in viaggio dovrete accantonarlo e tentare di farvi capire in spagnolo. Utilissimo è l’acquisto di un dizionarietto di viaggio, con le tipiche frasi che si ha bisogno di dire divise per sezioni e svariati vocaboli che possono rivelarsi utili.
dove c’è folla e turismo, lì ci sono i borseggiatori.
Sulla Rambla, al mercato della Boqueria, in spiaggia, in metro, fate attenzione a borse e zaini. Dividete i documenti dai soldi, meglio ancora se i primi sono fotocopie, usate le tasche interne e non maneggiate grosse quantità di denaro in pubblico .
– (consiglio della titolare del B&B) non utilizzate cellulari, specie se costosi, di fronte alle porte della metropolitana. C’è la possibilità che il borseggiatore blocchi l’ingresso finché non avrà ottenuto il cellulare che avete in mano.
evitate il Puerto Olimpico e la zona dello stadio, specialmente di sera. In generale attenzione alle strade buie e isolate (come in qualunque città, del resto!)
mettete in valigia un po’ di crema solare se partite in estate. Male non fa!
– prendetevi il tempo necessario per fare un po’ di acquisti. Barcellona è piena di negozietti in cui perdersi e se beccate il periodo dei saldi sono godibili anche i grandi negozi in franchising, come Stradivarius che in Italia ha pochi punti vendita.

In bocca al pupo e buon rientro dalle vacanze a tutti!

Annunci

Ehi tu! Avrai qualcosa da dire, no?!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...